Come scegliere le prime scarpe per tuo figlio

0

Il dibattito su quando iniziare a comprare le prime calzature per il prorio bambino è sempre acceso: c’è chi le acquista solo dopo i primi passi, chi invece non resiste ad acquistare le prime scarpe da subito, anche solo per un motivo estetico (e poi diciamolo, sono davvero carinissime!). Se anche tu hai un bambino di pochi mesi e ti stai chiedendo se sia arrivato il momento di comprargli le prime scarpine, continua a leggere: qui troverai qualche consiglio su come procedere al primo acquisto, e su come districarti nel mare di modelli e tipologie disponibili sul mercato.

Come scegliere le prime scarpe per il tuo bambino

Alcune regole da seguire per comprare le scarpe perfette per tuo figlio

La prima regola è: niente fretta! Non è necessario acquistare delle calzature se il tuo piccolo ancora gattona, quindi potrai tranquillamente aspettare il momento in cui inizierà a muovere i primi passi. In attesa di questo emozionante momento, potrai utilizzare delle semplici calzine antiscivolo, perfette anche per iniziare a camminare dentro casa. Camminare a piedi nudi è comunque un modo perfetto per sviluppare la sensibilità della pianta del piede e i muscoli delle gambe, quindi se sei dentro casa, sulla spiaggia o su un prato lascia che il tuo bimbo cammini scalzo.

scarpe bambinoLa scarpa perfetta è morbida e flessibile, e si deve adattare il più possibile alla forma del piede e al movimento. L’unica funzione delle scarpine dovrebbe essere quella protettiva, che possa prevenire eventuali graffi ma anche proteggere dal freddo. Il piedino non deve stare troppo stretto nella scarpa, perché la libertà di movimento verrebbe compromessa. Lo spazio a disposizione deve dunque essere abbastanza largo per permettere il movimento delle dita.

Per quanto riguarda la quantità, non c’è bisogno di comprare molte scarpe: due possono bastare. Due paia di scarpine di buona qualità e adatte a tutte le occasioni sono perfette per iniziare, e una servirà per “dare il cambio” all’altra nel caso in cui si sporchi oppure quando il piedino suda. L’importante è scegliere con cura la taglia, e anche la larghezza. Le scarpe non devono infatti essere né troppo larghe né troppo strette, per permettere un corretto movimento.

I piedi dei bambini crescono molto in fretta, quindi dovrai cambiare le scarpine molto spesso, soprattutto prima dei sei anni, periodo in cui i piedini crescono di due o tre misure all’anno. Se hai qualche dubbio, fatti consigliare dai commessi dei negozi specializzati. E tu hai già comprato le prime scarpine per tuo figlio?

Share.