Il parto si avvicina: cosa mettere in valigia?

0

Almeno 4 settimane prima della data presunta del parto (Dpp) sarebbe opportuno preparare la valigia per sé e per il nascituro. Malgrado in questo periodo siate prese da ben altre preoccupazioni,è, tuttavia, opportuno fare un piccolo sforzo e concentrarsi anche su ciò che può servire durante la degenza in ospedale. Nella maggior parte dei casi sarà proprio la struttura sanitaria in cui avete deciso di partorire che vi fornirà un elenco di tutto il necessario per voi e per il vostro piccolo; tuttavia è possibile stilare una lista che, in linea di massima, possa essere valida per tutti.

La valigia della mamma: in primo luogo vi ricordiamo di non dimenticare la cartella con tutti gli esami effettuati nel corso della gravidanza e il tesserino sanitario. Per la fase del travaglio e del parto vi consigliamo di indossare una camicia piuttosto comoda o una t-shirt lunga, mentre per gli altri giorni avrete bisogno di 3 o 4 camicie da notte con i bottoni sul davanti, in modo tale da rendere più agevole l’allattamento al seno. Bisognerà poi portare con sé un paio di pantofole, una vestaglia, un set di asciugamani, degli assorbenti post-parto, degli slip comodi, delle salviette umidificate, un detergente, lo spazzolino e il dentifricio. Per avere un piccolo sostegno in fase di travaglio, vi consigliamo anche di portare con voi un flaconcino di granuli di apermus: si tratta di un prodotto omeopatico che riduce i tempi del travaglio e attenua i dolori.
Non dgirl-18918_960_720imenticate, infine, un vestito di ricambio per il giorno dell’uscita e un beauty con i trucchi: chi l’ha detto che in ospedale non si debba essere belle?

La valigia del bebè: per il bimbo dovrete portare un massimo di 4 completini spezzati o di tutine (a seconda di quanto stabilito dall’ospedale), mutandine in spugna, una copertina leggera, un copricapo, 4 quadrati di spugna per il bagnetto, due paia di scarpine di lana o di cotone, garze apposite per la medicazione del cordone ombelicale, cotone idrofilo, salviette deterge
nti, sapone delicato per neonati (o in alternativa una miscela fatta in casa di acqua e amido di mais) e una crema antiarrossamento.

Una volta preparate le valigie, non vi resta che concentrarvi esclusivamente sulla esperienza più intensa ed emozionante della vostra vita!

Share.