Frutta, qualche consiglio per farla mangiare ai bambini

0

La frutta è un alimento controverso: alcuni bambini la adorano, mentre altri sono restii a mangiarla. In quest’ultim caso, non serve a niente forzare il piccolo, perché rischia di essere controproducente. L’ideale sarebbe abituare i bimbi a mangiare la frutta fin da piccoli, per farla diventare una piacevole abitudine. Qui vedremo alcuni trucchi per facilitare l’introduzione della frutta nella dieta dei più piccoli, per far sì che questa diventi il più equilibrata possibile.

Frutta? Sì, grazie!

Cinque trucchi per far mangiare la frutta ai bambini

1. Coinvolgili nella scelta. Se il piccolo vede la frutta come qualcosa che gli viene “propinato”, non la mangerà volentieri. L’ideale è portarlo al mercato con te, per fargli vedere i diversi tipi di frutta di stagione e insegnargli qualcosa sulle sue proprietà. Il bambino sarà attratto dai colori e dalla possibilità di scegliere la frutta che preferisce, e sarà incuriosito da quella che non conosce. Se hai un orto, prova a coltivare un albero da frutto insieme al tuo bambino.

2. Stimolare la curiosità e la creatività è importante, dunque crea insieme al tuo bambino alcuni semplici piatti a base di frutta, come spiedini, macedonia o composizioni. L’interesse del bambino aumenterà notevolmente per questo alimento, e anche la sua voglia di creare sempre nuovi piatti, per poi gustarli insieme.

come far mangiare frutta ai bambini3. Dai il buon esempio! Se il piccolo vede che anche gli altri membri della famiglia mangiano la frutta, la vedrà come una cosa del tutto naturale da fare, e non come un dovere. Divertitevi insieme a preparare la colazione o la merenda con la frutta, e magari a fare un bel frullato o una spremuta, perfetti per uno spuntino di metà mattina.

4. Spiegagli perché mangiare la frutta è importante. Se il piccolo è consapevole di quello che mangia, lo farà più volentieri. Spiegagli che la frutta fa bene perché contiene tutte le sostanze necessarie per diventare più forte. Mentre preparate una spremuta, per esempio, parlagli di come le arance contengano molta vitamina C, che permette di rafforzare le difese immunitarie, e di liberarsi del raffreddore.

5. Associa la frutta a un’esperienza positiva. Come? Organizza un pic-nic in famiglia, dove porterai della macedonia, da mangiare in compagnia prima di giocare sul prato. Oppure se il piccolo festeggia il compleanno, oltre alle patatine e alle tartine, metti nel buffet degli spiedini a base di frutta o delle piccole composizioni, che invoglieranno i piccoli all’assaggio.

E il tuo bambino che frutta preferisce?

Share.