Come affrontare i giorni successivi al Parto

0

Il puerperio, ossia la fase immediatamente successiva al parto, dura circa quaranta giorni, e si tratta di un periodo molto delicato per la neo mamma sia da un punto di vista fisico che mentale; essa deve pian piano riorganizzarsi, riprendere a occuparsi di se stessa ma soprattutto del proprio bambino, che necessita molte attenzioni.  In questo specifico periodo è facile per una donna sentirsi diversa, le modificazioni avvenute nel corpo femminile hanno lasciato tracce profonde, sia interne che esterne, cambiamenti che hanno bisogno di tempo per tornare alla normalità.

post parto

Le domande che generalmente la neo mamma si pone sono lecite e diverse: se e quando tornerò come prima?Quando riavrò il mio peso-forma? Quanto dureranno le perdite di sangue? Quando tornerò ad avere un ciclo regolare? E il sesso, quando potrò farlo nuovamente? Tutte domande legittime e comprensibili insieme a tante altre che la donna si pone durante questo particolare momento della sua vita.

La neo mamma ha bisogno di riprendersi dal lungo periodo di gestazione, dal parto e da tutti i cambiamenti che ha vissuto sulla propria pelle; per questo è necessario che si prenda un po’ di tempo per se, aiutata dai familiari sia moralmente sia praticamente, in modo che possa riorganizzarsi e trovare nuove forze.

Ricordiamoci, infatti, che una mamma serena è presupposto fondamentale per un bimbo che cresca in modo altrettanto sereno. Dopo questo periodo di completo riposo, può essere sufficiente una settimana, dieci giorni, la neo mamma può tornare pian piano a occuparsi anche di se stessa, sia da un punto di vista fisico che di relazione sociale.

Non potrete mai tornare quelle di prima, in tutto e per tutto, perché con il vostro bambino è nata anche una nuova donna, cioè una persona per certi versi diversa. Alcuni cambiamenti fisici potranno sparire, altri potrebbero invece lasciare dei segni indelebili, l’importante è avere la capacità di sapersi accettare comunque; anche a livello psichico la donna è provata, per questo chi le sta vicino ha il dovere di supportarla in questo periodo così delicato.

Per recuperare la forma psico-fisica è necessario darsi tempo e avere pazienza, non è possibile essere fin da subito neo-mamme perfette in forma e sorridenti, poiché si tratta di un processo che va costruito, con forza, fiducia e autostima.

Alcuni aspetti importanti che potrete iniziare a curare fin da subito, una volta riorganizzate le idee e i vostri impegni familiari, sono i seguenti:

  • Prendetevi il tempo per curare il vostro aspetto, piacervi vi farà sentire sicuramente meglio.
  • Se vi sentite depresse, tristi, non chiudetevi in voi stesse, parlatene, confidatevi, confrontatevi con chi ritenete opportuno, ma non lasciate che il disagio cresca dentro di voi mettendo radici. Se non avete nessuno, rivolgetevi a consultori, associazioni e gruppi ove siano presenti altre neo-mamme.
  • Lasciatevi aiutare praticamente dal papà o da altre figure a voi vicine, sia per quanto riguarda la cura del bebè, ma soprattutto per quella della casa, e per il difficile compito di gestire, nei primi giorni, visite di parenti e amici e anche telefonate.
  • Fate delle passeggiate all’aria aperta, coinvolgendo anche il vostro bebè, camminare fa bene per smaltire il grasso in eccesso, per tonificare la muscolatura, e per favorire la circolazione sanguigna.
  • Nuoto e danza del ventre sono altre attività ottimali per rimettersi in forma dopo il parto.
  • Ascoltate il vostro corpo, esso v’invia segnali attraverso i quali vi sarà possibile capire se e quando dedicarvi a determinate attività.
  • Assumete un regime alimentare sano, cioè una dieta completa e variata in grado di garantire il giusto apporto di nutrienti, indispensabili soprattutto se allattate al seno.

Share.